38425108 Cinque mosse per rimettersi in forma prima delle vacanze. - Xela Hub and Accelerator Agency

Il programma per rimettersi in forma e restare in salute prevede uno stile di vita in cui sia presente un perfetto equilibrio tra cibo sano ed attività fisica costante.

Se si ha qualche chilo di troppo non serve adottare misure drastiche, basta scegliere i giusti alimenti che permettano di sgonfiarsi in poco tempo, scegliendo un programma di allenamento aerobico per definire il proprio corpo laddove si va a perdere peso.

Ma quali sono realmente le 5 mosse per perdere qualche chiletto di troppo e riacquistare la giusta forma fisica per l’estate?

1. Una ricca colazione. Il pasto più importante della giornata è proprio la colazione, in quanto permette di raccogliere una grande quantità di energie necessarie per affrontare tutta la giornata. E allora via di cereali integrali, yogurt magro, frutta e pancakes fatti con solo l’albume. Per chi non fosse amante del dolce, è possibile prevedere anche versione salata con fesa di tacchino, salmone, formaggio caprino, uova e avocado. La cosa importante è prolungare il senso di sazietà fino a pranzo senza arrivare con una fame cieca ed abbuffarsi. 

2. Mai saltare i pasti! Questa è una regola fondamentale per perdere peso. Saltare i pasti rallenta di gran lunga il metabolismo, non permettendo al corpo di avere il giusto equilibrio, rischiando così di avere un’alimentazione sregolata.

3. Adottare un’alimentazione povera di sale e ricca di spezie. Abbondare di verdure, soprattutto crude, per aumentare velocemente il senso di sazietà. Preferire carni magre, come il tacchino, la bresaola ed abbondare di pesce, sopratutto a cena.
Cercare di cucinare con un filo d’olio, se è possibile dopo cottura dell’alimento, in modo tale che non frigga. 
Se proprio non potete fare a meno della pasta, preferite quella integrale o, in sostituzione, prediligete farro, orzo, quinoa, cous cous e abbondate di spezie e verdure. Spezzare la fame con un frutto o con frutta secca ( mandorle, semi di zucca o papavero, noci).

4. Bere molta acqua. Massimo 2 litri al giorno, per evitare che essa non venga totalmente espulsa nell’arco della giornata e che ristagni nel nostro corpo, aumentando la ritenzione idrica.

5. Ultima mossa ma assolutamente non la meno importante: seguire allenamenti a circuito che permettano di portare i battiti cardiaci alti e bruciare maggiori calorie. Se si è alle prime armi, farsi seguire da un personal trainer che possa indirizzare verso il giusto programma di allenamento per il raggiungimento del proprio obiettivo di peso.
I classici esercizi che si possono fare anche alle prime armi sono: 

– squat (20 ripetizioni)

– affondi (20 ripetizioni)

– mountain climbers (15 ripetizioni)

– plank (40 secondi)

– crunch (20 ripetizioni)

– sit up (20 ripetizioni)

Il tutto da ripetere per 3 volte e poi… Subito a mangiare 😛